WhatsApp Image 2017 06 18 at 10.51.44   WhatsApp Image 2017 06 18 at 10.52.29

 

Si è tenuta ieri sera (giovedì 15 giugno) in un Palabrera infuocato da un’afa padana tanto cara allo scomparso giornalista sportivo a cui è intitolato il palazzetto di San Martino Siccomario, la cerimonia di premiazione delle società per l’attività agonistica 2016-17, tradizionale appuntamento di fine stagione organizzato dal Comitato provinciale di Pavia a chiusura dell’anno sportivo appena trascorso.

Accanto all’aspetto ufficiale, con la consegna, alla presenza dei vertici regionali e provinciali della Fipav, dei riconoscimenti a squadre, atleti, allenatori ed arbitri che si sono particolarmente distinti nella scorsa stagione, è importante sottolineare come si sia trattato di un evento convivialità, dove tutte le società sono state premiate, indipendentemente dai risultati, per il loro instancabile impegno, dalle più blasonate come il Cus Pavia, presente ininterrottamente da oltre cinquant’anni sui campi di pallavolo, alle nuove realtà che per la prima volta si sono affacciate al panorama pallavolistico pavese con una squadra di minivolley.

A cornice della manifestazione, per sottolineare il clima di amicizia della serata, la divertente sfida tra arbitri e dirigenti: incuranti della canicola estiva, le due formazioni si sono date battaglia in una accesa partita punto a punto, e conclusasi con un salomonico risultato di parità.

A rappresentare la Virtus alla premiazione, quasi a voler dare un pubblico segnale di continuità nella gestione della società, la storica presidentessa Ivana Donadeo, accompagna da neo eletto Alessandro Modolo alla sua prima uscita ufficiale.

La grande famiglia non si stancherà mai di ringraziare Ivana per quanto fatto in questi anni e continua tuttora a fare, augura ad Alessandro un altrettanto lunga e proficua presidenza, senza dimenticare Mauro che, pur dalle retrovie, continua a fornire il suo prezioso ed insostituibile contributo per il buon funzionamento della società.Adesso ci attendono le meritate vacanze estive, ma l’appuntamento è fissato per tutti, atleti, allenatori, dirigenti, genitori e sostenitori, ai primi di settembre con l’inizio di una nuova ed esaltante stagione

A presto.