19441729 10213516364572581 7575493807173742418 o

E’ terminata con la vittoria delle rappresentative di Milano-Monza-Lecco la quarta edizione del Trofeo delle Province di Beach Volley, disputata nel trascorso weekend a Cellatica.

Il torneo organizzato dal Comitato Regionale nell’ambito del progetto Kinderiadi ha radunato, come ogni anno, sui campi dell’Arena Beach, i migliori talenti Under 16 della pallavolo sulla sabbia, in rappresentanza di tutti i Comitati Territoriali della Lombardia: i giovani atleti si sono confrontati senza respiro, per un totale di ben 140 sfide che hanno appassionato fino all’ultimo tutti i presenti.

Purtroppo le condizioni metereologiche hanno condizionato lo svolgimento del torneo: le gare di qualificazione di sabato si sono svolte con temperature elevatissime, mentre il maltempo di domenica, che ha persino costretto gli organizzatori ad una doppia interruzione delle gare, ha fatto sì che semifinali e finali si siano disputate sotto la pioggia; ciononostante le 36 coppie partecipanti hanno dato vita per due intere giornate, a una serie di vere e proprie battaglie, sempre però contraddistinte da sportività, fair play e tanto divertimento. Anche la cerimonia di premiazione, nel corso della quale sono stati consegnati riconoscimenti a tutte le rappresentative partecipanti, si è conclusa con un inno di Mameli cantato in coro da tutti i ragazzi stretti in un unico abbraccio sotto un “simpatico” acquazzone.

A livello sportivo la manifestazione ha visto, come anticipato, il doppio successo di Milano-Monza-Lecco, che si è aggiudicata tanto il Trofeo maschile quanto quello femminile.

Per quanto riguarda le rappresentative pavesi, i ragazzi non hanno particolarmente brillato essendosi dovuti accontentare di un 9° e 17° posto, mentre le ragazze di Pavia 1 (Carlotta Doyno e Viviana Angeleri) hanno ottenuto un ottimo ed inaspettato risultato, arrivando seconde, battute dalla squadra vincitrice del torneo che, ironia della sorte, avevano precedentemente superato nelle ultime fasi di qualificazione.

La stessa sorte non è stata particolarmente benevola anche con Pavia 2 composta dalle nostre Federica Favaretto ed Emma Zanotti, che superata la fase di qualificazione di sabato all’11° posto, nelle fasi finali di domenica, dopo aver superato al tie break in una avvincente partita punto a punto la più quotata Brescia, si è trovata a dover affrontare Pavia 1: le nostre “piccoline” sono riuscite a tener testa solo per un set alle più grandi e sicuramente più brave amiche, precludendosi in tal modo l’accesso alla parte alta del tabellone, per poi terminare ad un comunque onorevole 9° posto.

La grande famiglia virtus si complimenta con Carlotta e Viviana e con il loro allenatore Samuele Fioretta per eccellente prestazione ottenuta che lascia ben sperare per il futuro del beach volley pavese e, non di meno, con Federica ed Emma per il risultato raggiunto e, complice la loro giovane età, di quelli che arriveranno, giusto premio per la costanza e l’impegno con cui hanno affrontato questa nuova sfida sportiva.

E di questo ne siamo certi.